I diari di Stalingrado: trascrizioni del campo di battaglia che Stalin riteneva troppo reali per essere pubblicate. Durante la battaglia più feroce della storia umana, gli storici sovietici hanno intervistato più di 200 soldati dell'Armata Rossa sulle battaglie del 1943 che hanno deciso il destino della Germania nazista. Decenni dopo, il professor Jochen Hellbeck è diventato il primo storico a leggere i loro conti.

I tedeschi pensano davvero di essere già in possesso di Stalingrado?

Tutti in Germania pensano che abbiamo già in mano Stalingrado. Quanto si sbagliano. Se solo potessero vedere cosa ha fatto Stalingrado al nostro esercito. 18 novembre. Il nostro attacco di carri armati di ieri è fallito.

Cosa ci dice il diario di Hoffmann sulla battaglia di Stalingrado? Le seguenti voci del diario di Wilhelm Hoffmann, un soldato tedesco morto a Stalingrado, mostrano il declino della fiducia tedesca con il progredire della battaglia. Mentre l'esercito tedesco dilaniava la Russia, lui credeva che la vittoria fosse dietro l'angolo e sognava di tornare a casa con delle medaglie.

Stalingrado è basato su una storia vera?

Un fotogramma del film russo in 3D "Stalingrad", basato sugli eventi della battaglia di Stalingrado. Alla fine di febbraio, 'Stalingrad', il film russo in 3D che è diventato un successo al botteghino russo nel 2013 e ha guadagnato 66 milioni di dollari al box office in un anno e mezzo, sarà nei cinema degli Stati Uniti per una settimana.

Stalingrado merita di essere considerata una battaglia della Seconda Guerra Mondiale?

Il mondo occidentale coltiva eccessivamente il ricordo dello sbarco in Normandia nel giugno 1944 come il primo capitolo della sconfitta di Hitler. Stalingrado, come battaglia centrale della seconda guerra mondiale, merita lo stesso riconoscimento. La dottoressa Michal Shapira è docente senior di storia e studi di genere all'Università di Tel Aviv.

La battaglia di Stalingrado fu un punto di svolta nella guerra?

La vittoria russa fu un importante punto di svolta nella guerra. Le seguenti voci del diario di Wilhelm Hoffmann, un soldato tedesco morto a Stalingrado, mostrano la fiducia decrescente dei tedeschi man mano che la battaglia progrediva.

Qual è la vera storia della battaglia di Stalingrado?

Il film si concentra sul duello tra il cecchino sovietico Vasily Zaitsev (Jude Law) e la sua controparte tedesca, il maggiore Erwin Koenig (Ed Harris), che ebbe realmente luogo durante la battaglia di Stalingrado, lo scontro più sanguinoso della storia che cambiò radicalmente il corso della seconda guerra mondiale.

Dove è stato girato Stalingrado?

Il film è stato girato in diverse località, tra cui Finlandia, Italia e Cecoslovacchia, e ha richiesto molto impegno per la produzione. Insieme al regista Joseph Wilsmaier, un consulente militare tedesco era presente sul set. Una serie intitolata The Making of Stalingrad è stata prodotta, dando uno sguardo al dietro le quinte della realizzazione del film.

Qual è stato il primo film russo ad essere distribuito in IMAX?

Stalingrado (film 2013) Stalingrad (russo: Stalingrad) è un film di guerra russo del 2013 diretto da Fyodor Bondarchuk. È il primo film russo ad essere distribuito in IMAX.

Qual era il secondo film tedesco sulla battaglia di Stalingrado?

Questo film fu il secondo film tedesco sulla battaglia di Stalingrado. Prima c'era il film del 1959 Hunde, wollt ihr ewig leben ("Stalingrado: cani, volete vivere per sempre?

Come ha fatto l'Armata Rossa a difendere Stalingrado dai tedeschi?

Mentre il nemico si avvicina a Stalingrado, l'Armata Rossa e la popolazione locale si uniscono per difenderla in una feroce battaglia casa per casa, fermando l'avanzata tedesca. A Mosca, Stalin pianifica una controffensiva. La Wehrmacht lancia un'ultima, massiccia offensiva per schiacciare i difensori di Stalingrado.